Edizione di domenica 25 Ottobre 2020 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Coppetta mestruale: cos’è e come si usa

coppetta mestruale

La coppetta mestruale può essere considerata un’alternativa ai tradizionali assorbenti. Si sa che per le donne quello del ciclo è un momento molto particolare e quindi viverlo con una certa libertà potrebbe essere davvero molto importante. È sempre indispensabile per molte avere con sé tamponi e assorbenti per gestire con una certa dimestichezza un fatto fisiologico e naturale che rientra in maniera precisa nella quotidianità. Ma non sempre è conveniente servirsi di tamponi e assorbenti tradizionali. Innanzitutto potrebbe essere davvero seccante e poi bisogna pensare anche ai costi. Inoltre forse non tutti riflettono sul fatto che l’uso di questi assorbenti rappresenta anche una scelta non perfettamente ecologica. C’è un’alternativa che appunto, come abbiamo detto, è rappresentata dalla coppetta mestruale.

Che cos’è la coppetta mestruale

Ma cos’è la coppetta mestruale? Cominciamo subito a definirla in maniera particolare. La coppetta mestruale è una piccola coppa realizzata in silicone dotato di proprietà anallergiche. Si inserisce all’interno della vagina nel periodo del ciclo.

È un oggetto molto piccolo, fatto in materiali flessibili, con un diametro di circa 3 centimetri. Invece di assorbire il sangue come fanno i tamponi, la sua funzione è quello di raccoglierlo all’interno della coppetta.

Quando devi cambiarti, non devi fare altro che svuotare la coppetta, sciacquarla e rimetterla. Alla fine del ciclo puoi semplicemente sterilizzarla nell’acqua bollente. In questo modo non utilizzi materiali usa e getta e non produci rifiuti, visto che la coppetta può durare anche diversi anni. Naturalmente tutto ciò ti permette di risparmiare anche a livello economico.

Come si mette e come funziona

Alcuni pensano che la coppetta mestruale non sia la scelta giusta, perché nei giorni in cui il ciclo è particolarmente intenso sarebbe impossibile raccogliere tutto il sangue. In realtà questa coppetta ha una capienza molto maggiore rispetto a quanto si immagini e puoi tenerla a lungo proprio per le sue caratteristiche, essendo realizzata in un materiale estremamente versatile, igienico e anallergico, che non dà alcun tipo di fastidio.

Di solito andrebbe svuotata circa ogni 7 o 8 ore, ma quando il flusso è più leggero puoi tenerla anche fino a 12 ore.

Non è affatto complicato inserirla al posto giusto. Infatti non devi fare altro che metterti in una posizione comoda e poi, dopo averla presa in mano, premerla e piegarla fino a farla diventare più stretta e più sottile. Tenendola con l’apertura rivolta verso l’alto, inseriscila e poi falla ruotare leggermente. Verifica che sia sistemata nel modo che possa risultare più comodo.

Anche toglierla non è affatto difficile. Infatti devi semplicemente premere sulle pareti della coppetta e poi estrarla con delicatezza. Questa coppetta mestruale è molto pratica, perché non hai bisogno di mettere in borsa sempre gli assorbenti.

È perfetta per poterla usare per il mare, anche perché è realizzata con un materiale impermeabile, quindi in estate puoi tranquillamente fare il bagno senza provare alcun fastidio.

Risulta perfettamente igienica perché il silicone è un materiale speciale da questo punto di vista. Mentre con l’assorbente puoi provare una sensazione di sporco, se non hai la possibilità di cambiarlo subito, la coppetta mestruale non provoca situazioni fastidiose.

Non puoi avere perdite utilizzandola e ti offre una sensazione di grande libertà nell’utilizzo, perché non fa altro che adattarsi bene al tuo corpo. Inoltre, considerando che il costo non è alto, se fai il confronto con quanto spendi per comprare gli assorbenti nel corso degli anni, ti garantisci un certo risparmio.

Da tutte queste caratteristiche sicuramente avrai visto come l’uso della coppetta mestruale è davvero molto conveniente, soprattutto perché non produci rifiuti indifferenziati che finiscono nell’inceneritore, ma usi un prodotto riutilizzabile, molto pratico e comodo nella quotidianità.