Edizione di martedì 31 Marzo 2020 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Dieta anti cellulite: i consigli migliori

cellulite

La cellulite è uno degli inestetismi più odiati. A dir poco democratica – colpisce anche le donne giovani – può essere prevenuta in diversi modi. Tra questi è possibile citare la dieta.

Prima di entrare nel vivo dei consigli in merito, ricordiamo che l’alimentazione è solo uno dei fattori che contribuiscono all’insorgenza di cellulite. Quando li si nomina, è necessario considerare anche aspetti come la genetica.

Detto questo, vediamo assieme le migliori dritte per chi vuole portare in tavola cibi utili alla prevenzione della fastidiosissima pelle a buccia d’arancia.

Attenzione al sale

I consigli dedicati a chi vuole seguire una dieta per la cellulite comprendono innanzitutto una riduzione dell’apporto di sale. Il sodio, infatti, è tra i nutrienti che favoriscono maggiormente la cellulite.

Tra le dritte pratiche utili per ridurre l’apporto di questo minerale è possibile citare il fatto di non salare la pasta quando è cotta ma di mettere il sale – poco – nell’acqua di cottura.

Da non dimenticare è anche l’importanza di evitare i cibi in scatola processati industrialmente e di scegliere, se possibile, la cottura al vapore.

Spazio a frutta e verdura

Proseguendo con le dritte utili per mangiare in ottica di prevenzione della cellulite, ricordiamo l’importanza di assumere frutta e verdura, facendo attenzione a mettere nel piatto prodotti caratterizzati dalla presenza di vitamina C e vitamina A.

Da non dimenticare è anche l’apporto di fibre, nutrienti fondamentali per l’ottimizzazione del transito intestinale e per l’eliminazione delle scorie che il nostro organismo accumula (la loro presenza non è certo favorevole ai fini della prevenzione della cellulite).

La centralità dell’apporto idrico

Si potrebbe andare avanti ancora tanto a parlare dei consigli per alimentarsi in ottica di prevenzione della cellulite. Per contrastare l’insorgenza del fastidioso inestetismo è cruciale anche l’apporto idrico.

Purtroppo, a causa dei numerosi impegni che caratterizzano le nostre giornate, molto spesso ci dimentichiamo di bere. Per questo motivo, i nutrizionisti tendono a consigliare frequentemente ai propri pazienti il fatto di posizionare una bottiglietta d’acqua in ciascuno degli ambienti frequentati durante la giornata lavorativa. Ciò significa averne una in auto, una in ufficio e una ben esposta a casa.

Quando si parla di apporto idrico, è necessario considerare alcuni trucchi. Tra i principali è possibile citare l’abitudine a bere un paio di bicchieri d’acqua la mattina a digiuno.

Un altro consiglio prevede il fatto di bere un abbondante bicchiere d’acqua prima dell’assunzione di un piatto di insalata, verdura notoriamente portentosa quando si parla di apporto idrico, con l’aggiunta di qualche pomodoro.

Integratori contro la cellulite

Anche gli integratori possono rivelarsi utili contro la cellulite. Prima di elencare alcuni tra i più efficaci, ricordiamo che vanno assunti solo previa indicazione da parte del medico o del dietologo.

Chiarito questo importantissimo aspetto ricordiamo che tra gli integratori più validi per la prevenzione della cellulite rientrano quelli a base di centella asiatica, carciofo e tarassaco. Degni di nota sono pure quelli a base di gramigna e mirtillo.

Conclusioni

Come sopra accennato, l’alimentazione non è l’unico fattore da considerare quando si parla di prevenzione della cellulite. Anche l’attività fisica conta molto. L’eccessiva sedentarietà compromette infatti il microcircolo. Anche 30 minuti di cammino al giorno a passo sostenuto possono aiutare a prevenire la cellulite.

Un ulteriore aspetto da tenere presente nella lotta contro la cellulite è il fumo di sigaretta, che andrebbe eliminato. Molta attenzione dovrebbe essere dedicata anche agli abiti: quelli troppo stretti ostacolano il flusso ematico e possono contrastare il corretto drenaggio dei liquidi.