Edizione di domenica 7 Agosto 2022 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Mercato auto usate in forte crescita: ecco i motivi del boom

auto

Nel corso del 2021 le prime avvisaglie di una simile tendenza si sono avute e sono state ben evidenti. Stiamo facendo riferimento alla grande crescita fatta registrare dal mercato dell’usato nel settore della vendita auto. Un numero sempre più alto di persone che si rivolgono a questo settore per valutare la migliore soluzione in base alle proprie esigenze, anche chiaramente dal punto di vista economico.

Va detto, tra le altre cose, che nel corso degli ultimi anni è cresciuto di pari passo anche il settore online relativo al mercato delle auto usate. Così, non deve stupire come tantissimi utenti prendono in considerazione il web per trovare delle ottime offerte, convenienti sotto ogni punto di vista, in modo particolare sotto il profilo del rapporto tra qualità e prezzo. Trovare delle ottime macchine usate su brumbrum è davvero un gioco da ragazzi, visto che si tratta di uno dei principali rivenditori autorizzati online che permettono di effettuare ricerche mirate e specifiche in base alle proprie esigenze e preferenze.

Il ruolo della crisi del microchip

Gli ultimi dati che riguardano il 2021 e il mercato delle auto usate sono estremamente positivi. L’ACI e altre fonti ufficiali hanno comunicato una serie di dati particolarmente interessanti, che mettono in evidenza come questo settore stia facendo registrare dei numeri importanti, anche e soprattutto a discapito del mercato delle auto nuove.

È inevitabile che su questi risultati ci sia lo “zampino” della crisi del microchip, che ha chiaramente rallentato, e non di poco, le vendite del comparto del nuovo. Tanti clienti, infatti, hanno messo in evidenza come sia stato più conveniente rivolgersi al settore dell’usato soprattutto per via della grande difficoltà che è stata notata in riferimento alle consegne di auto nuove di zecca.

I modelli su cui c’erano le maggiori richieste

Stando a diverse indagini e ricerche che si riferiscono alla fine del 2021 e a queste prime settimane del 2022, si può notare come tanti utenti stiano prendendo in considerazione il mercato dell’usato per poter mettere le mani su una vettura in grado di offrire un livello di dotazioni più completo e funzionale alle proprie esigenze.

Spesso si cercano vetture usate con motorizzazione diesel, anche se le auto elettriche sono date in forte aumento anche nel campo dell’usato, senza dimenticare anche un occhio di riguardo nei confronti dei suv. Diverse indagini hanno messo in evidenza come la spesa media, in termini di budget, si aggira intorno ai 19 mila euro, ma può arrivare anche fino a 26mila euro per portarsi a casa una vettura usata ibrida oppure elettrica.

Nel corso del 2021, il modello di auto usata che ha fatto registrare il più alto numero di richieste è stata la Golf. Invece, nel settore delle vetture ibride, a prendersi con merito il primo posto è la Toyota Yaris, mentre nel campo delle vetture elettriche, il modello usato chiesto più di frequente corrisponde alla Tesla Model 3.

Le previsioni per il 2022

Una nuova indagine ha messo in evidenza come sia in notevole crescita il numero di utenti che considerano il settore dell’usato un’ottima alternativa rispetto all’acquisto di una vettura nuova.

Certo, ci sono ancora tanti indecisi. Si stima che siano addirittura sette su dieci i consumatori che potrebbero pensare di comprare auto usate a patte di poter sfruttare dei nuovi incentivi per tali categorie, non solo in riferimento a modelli ibridi ed elettrici, ma anche per le auto usate dotate di motorizzazioni a benzina oppure diesel, a patto che siano di nuova generazione. Insomma, agendo in tal senso, si potrebbe davvero puntare allo svecchiamento del parco auto circolante, mettendo in atto un rinnovamento