Edizione di mercoledì 2 Dicembre 2020 | Home - Redazione - Disclaimer - Cookie Policy e Privacy Policy

Perché il mio profilo Instagram non ha successo?

Instagram

Perché il tuo profilo Instagram non fa più le stesse visualizzazioni e interazioni di un tempo? Cosa potrebbe essere successo? Cosa hai sbagliato nelle pubblicazioni? Se da un po’ di tempo ti capita di notare che i tuoi post di Instagram non riscuotono più lo stesso successo di una volta la ragione potrebbe derivare da quello che è stato definito Shadowban, una condizione che sicuramente devi risolvere al più presto. Se non ne hai mai sentito parlare e non sei pratico di social dovresti consultare una buona agenzia di comunicazione a Milano e cercare di capire cosa succede al tuo profilo. Nel migliore dei casi stai pubblicando male e con una strategia errata ma, se sei incappato nella lista nera di Instagram ecco tutto quello che devi sapere per uscirne.

Shadowban Instagram: cos’è e come funziona?

Lo Shadowban è una lista in cui vengono inseriti i profili che hanno trasgredito alle regole generali di Instagram. Ad esempio, possono essere bannati profili che inseriscono troppi hashtag sotto un post, aggiunti solo per guadagnare qualche like in più. Inoltre non vengono apprezzati da IG l’inserimento massivo di commenti sotto i post di personaggi famosi per ottenere un po’ più di visibilità. Instagram non vede di buon occhio lo scambio di follower, e, ovviamente strumenti di terze parti non autorizzati, al solo scopo di attirare più utenti. Per esempio le app esterne per controllare chi ti segue o smette di seguirti è uno degli strumenti che, usato in maniera scorretta, potrebbe comportare il ban.

Ad Instagram non sfugge affatto questo genere di comportamenti e quando li rileva reagisce mandando gli account in Shadowban. In pratica accade che i post di un profilo vengono visualizzati solo da una parte dei followers oppure, nel peggiore dei casi, da nessuno! Se ci si dovesse accorgere di esser stati messi in lista nera, la  peggior soluzione che tu possa provare è quella di perseverare nei comportamenti non ammessi.  Più continuerai ad agire in modo “meschino”, maggiore sarà la durata del ban.

Come capire se sei stato bannato?

Se hai notato che i tuoi post, improvvisamente, hanno smesso di ricevere mi piace e commenti, è abbastanza sicuro che sei incappato nel ban di Instagram. Tuttavia, per esserne certi, si può utilizzate un tool online gratuito, che analizza gli ultimi 10 post condivisi e ci informa se il profilo è finito in lista nera o meno: se affianco ai post c’è una spunta verde, allora va tutto bene, altrimenti significa che sei stato individuato e penalizzato da Instagram.

Come risolvere il ban?

Per uscire dalla lista nera bisogna cancellare gli hashtag dai post che sono stati bannati e correggere eventuali altri comportamenti non ammessi. Per esempio dovresti smettere di ricorrere a strumenti di terze parti come le app per tenere sotto controlli i like ed i fan. Inoltre se sei solito spammare ovunque la tua attività o il tuo profilo, magari sotto i commenti dei post più popolari della rete, dovresti assolutamente smettere. Devi capire che per avere successo su Instagram i trucchetti troppo facili non portano mai risultati duraturi e affidabili nel tempo. Solo con una strategia e proponendo contenuti di valore  si ottiene successo per cui ricorda che non esiste nessun’altra scorciatoia che non comporti il rischio di perdere il profilo e tutti gli investimenti fatti.