Candida: la dieta giusta

Feb 7, 2012
Candida: la dieta giusta

Prima di tutto dobbiamo eliminare il saccarosio, la frutta secca (molto zuccherina) lo zucchero in quanto tale (quindi anche nel caffè, niente zucchero), gran parte dei cerali e ovviamente bevande alcoliche o gassate.

Candida

La candida ha sintomi legati alla presenza di tropo zucchero nel sangue. Questo significa che, salvo particolari patologie, possiamo tenere sotto controllo l’infezione semplicemente mangiando le cose adeguate.  Anche i cibi grassi o ricchi di conservanti sono da evitare, e non solo per sconfiggere questa particolare infezione, ma per riuscire a raggiungere lo stato di salute e benessere a cui ambiamo tutti. Anche il pane e tutti gli alimenti ricchi di amido sono da eliminare dalla dieta, perché contengono buona parte di zuccheri molto pericolosi.

Quello che possiamo mangiare per prevenire o debellare la candida sono invece li yogurt ricchi di fermenti lattici vivi, l’aglio che ci aiuta con il suo potere antibatterico, frutta e verdura, ma meglio evitare quella troppo dolce come le patate, la zucca gialla o le rape rosse. Idem per mele, banane e meloni. Si possono invece mangiare pesce e uova a volontà (salvo non ci siano altre patologie, magari legate al fegato, che ci impediscano un uso eccessivo di uova. Si possono magiare porzioni abbondanti di carne bianca e magra.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Candida: la dieta giusta"?