Cause del ritardo mestruale

Mar 23, 2012
Cause del ritardo mestruale

Il ritardo mestruale è una evenienza frequente per una donna, è un problema comune con diverse possibili cause, e la gravidanza non è assolutamente l'unico movente. Lo stress può essere un fattore che contribuisce enormemente, ma oltre a questo, l'alimentazione inadeguata o da biasimare potrebbe essere anche l’eccessivo esercizio fisico.

ritardo mestruale

Se il ritardo mestruale rimane un caso isolato non ci sono particolari problemi (salvo escludere una gravidanza mediante un test apposito). Se invece, il ritardo tende a ripresentarsi bisogna eseguire degli accertamenti fra cui dosaggi ormonali, ecografia pelvica ed eventuali altri esami in base al sospetto clinico. Una delle cause possibili, può essere un’aumentata produzione di ormoni androgeni (testosterone, DHEAS, delta4 androstenedione, 17 idrossi progesterone) da parte dell’ovaio e/o del surrene.

Si parla in questi casi di sindrome dell’Ovaio Policistico, se si associa una particolare struttura ecografica dell’ovaio (presenza di numerosi piccoli follicoli disposti alla periferia dell’organo) e vi sono segni clinici quali acne ed irsutismo.

Alterazioni ipotalamiche (derivanti da stress fisici o psichici, anoressia nervosa, bulimia, raramente lesioni organiche) possono portare al ritardo mestruale o addirittura alterazioni ipofisarie (adenomi, insufficienza funzionale ecc.) I principali fattori di attenzione rivolti al ciclo sono dovuti alla sua irregolarità (oligomenorrea) o scomparsa per un periodo superiore ai 3 mesi (amenorrea), in seguito ad attività sportiva intensa.

Studi recenti su atlete specializzate nella corsa di resistenza hanno evidenziato come il 30–34% di loro andasse incontro ad oligomenorrea durante il periodo di allenamento e la stagione agonistica; uno dei motivi chiave è stato riconosciuto nella scarsa percentuale di grasso corporeo.

Quindi un altro fattore che può contribuire al ritardo mestruale è l’intensità dell’allenamento: uno studio ha evidenziato come l’incidenza dell’amenorrea sia relazionata alla distanza percorsa settimanalmente da atlete di mezzofondo.. Le regolari esigenze fisiologiche ed estetiche di nuoto sono simili a quelli di ginnastica e danza, nondimeno, diversi nuotatori sono provati a soffrire di disturbi mestruali nella stessa misura di ginnaste e ballerine Il corpo che si allena libera endorfine che agiscono come una specie di morfina autoprodotta, com’è diffuso, e sono in grado di bloccare la prostaglandina, un ormone liberato durante il ciclo mestruale e che è causa delle contrazioni muscolari dolorose al basso ventre.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Cause del ritardo mestruale"?