Imu: ecco i dati

Feb 14, 2013
Imu: ecco i dati

Vediamo alcuni dati emersi dal ministero dell’economia relativi all'Imu

imu

In piena campagna elettorale e in attesa del voto per decidere il prossimo premier parliamo ancora di Imu. Nei giorni scorsi sono stati resi noti i dati relativi al pagamento da parte degli italiani di questa imposta municipale, introdotta dal governo Monti, che va a ricadere sui possessori materiali di abitazioni.

Prendendo in esame solo i pagamenti relativi alla prima casa, i dati che arrivano dal ministero dell’economia sottolineano un introito, che comprende le manovre di adeguamento comunali, pari a circa 4 miliardi di Euro e a circa 3,4 miliardi di Euro se la considera la somma al netto di tali manovre. L’imposta sulla prima casa è stata versta da circa 17,8 milioni di italiani, per un importo medio si 225 Euro. L’85% dei contribuenti ha sborsato una somma media di 400 Euro, il 6,8% una somma media oltre 600 Euro mentre un quarto delle abitazioni sono risultate esenti dal pagamento dell’Imu.

Per contrastare le voci passate che vedevano l’applicazione dell’Imu come un fattore privo di progressività e soprattutto di equità, il ministero dell’economia ha sottolineato, poi, che in generale i prelievi maggiori, derivanti da rendite catastali elevate, sono stati effettuati in corrispondenza dei redditi più alti. Per quanto riguarda, invece, le abitazioni non adibite a prima casa, i contribuenti hanno versato un importo pari a 17,9 miliardi di euro, per una quota media di 736 euro, nettamente superiore alla media versata per la prima casa.

Cosa ne pensi di "Imu: ecco i dati"?