L’Inter è cinica, il Napoli no: a San Siro finisce 2-1 per i nerazzurri

Dic 10, 2012
L’Inter è cinica, il Napoli no: a San Siro finisce 2-1 per i nerazzurri

Nel posticipo del 16° turno di serie A, l'Inter supera 2-1 il Napoli a San Siro, scavalca proprio i partenopei in classifica e si riporta al secondo posto, a -4 dalla Juventus capolista.

Il posticipo serale del 16° turno di serie A, che ha visto di fronte le due principali inseguitrici della Juventus, si è concluso con una vittoria dell’Inter per 2-1 sul Napoli. La differenza l’ha fatta la maggior precisione delle punte nerazzurre, brave ad approfittare delle uniche due palle gol del primo tempo per dare il doppio vantaggio alla squadra di Stramaccioni, mentre il Napoli può recriminare per le troppe palle gol sprecate dai suoi, specie nella ripresa.

Strama sorprende anche questa volta, lasciando in panchina Palacio e piazzando Guarin alle spalle delle due punte, Cassano e Milito. In difesa, al posto dello squalificato Samuel, spazio a Cambiasso, centrale nella retroguardia a 3 dell’Inter. Nel Napoli tutto confermato: gioca Insigne e non Pandev, al fianco di Cavani. All’8′ l’Inter è già in vantaggio: è uno schema su calcio d’angolo quello che manda in gol Guarin, liberissimo di colpire al volo sul secondo palo. Il raddoppio arriva al 39′, con Milito che, ricevuta palla in area dopo uno splendido assist di Guarin, difende alla grande il pallone e lo piazza alla sinistra di De Sanctis. Nella ripresa il Napoli passa al 4-3-3, inserendo Pandev per Gamberini. La pressione dei partenopei sale, ma riesce a fruttare solo il gol del 2-1 del solito Cavani, in mischia in area di rigore.

Finisce così, con il Napoli a recriminare per le occasioni non concretizzate e l’Inter che vince un altro scontro diretto (dopo Milan e Juve) e si riporta al secondo posto in classifica.

Cosa ne pensi di "L’Inter è cinica, il Napoli no: a San Siro finisce 2-1 per i nerazzurri"?