Un weekend di benessere a Bologna

Gen 30, 2012
Un weekend di benessere a Bologna

Immaginate di passeggiare lungo ben 38 chilometri di portici, visitare l’università più antica al mondo e provare alcune delle specialità più saporite del Bel Paese…

weekend benessere a bologna

Il vostro sogno ad occhi aperti si trasformerà in realtà prima di quanto pensiate partendo per un weekend a Bologna. Il capoluogo emiliano, infatti, ha un fascino particolare, che combina la splendida architettura della Torre degli Asinelli alle ricche collezioni dei musei, le bancarelle del mercato La Piazzola ai manicaretti preparati dalle “sfogline”, e poi ancora locali di tendenza, negozi patinati ed ottimi ristoranti. Basterà prenotare un albergo e partire alla scoperta delle principali attrazioni della città.

Bologna la Dotta
La città che ospita l’università più antica al mondo vanta una variegata offerta culturale, che include manifestazioni, festival e musei per tutti i gusti. Gli appassionati d’arte potranno ammirare le opere classiche e i capolavori di Raffaello alla Pinacoteca Nazionale di Bologna, le opere moderne del Mambo, le esposizioni del Museo Civico Archeologico e le meraviglie della Bologna sotterranea. I fan del grande schermo, invece, potranno visitare le mostre organizzate alla Cineteca e assistere alla proiezione di capolavori restaurati in occasione del “Festival del Cinema Ritrovato”. Da non perdere anche il “Museo del Patrimonio industriale”, che ricostruisce lo sviluppo economico di Bologna, e il museo “Casa Carducci”, dedicato ad uno dei principali poeti italiani.

Bologna la Rossa
Il vostro tour delle attrazioni di Bologna non può che iniziare dalla Torre degli Asinelli. Eretta nel XII secolo come torre di difesa, oggi rappresenta il simbolo del capoluogo emiliano, nonché la terrazza panoramica più affascinante della città, dalla quale ammirare i palazzi medievali, le chiese e i monumenti che hanno valso a Bologna l’appellativo di “città rossa”. A pochi passi dalla torre sorge Piazza Maggiore, il cuore religioso e civile di Bologna, circondata dai suoi principali edifici, come il Palazzo Comunale, il Palazzo del Podestà, la Basilica di San Petronio, che rappresenta la quinta chiesa più grande al mondo, e la Fontana del Nettuno, realizzata dal Gianbologna nel 1563. Un’altra tappa da non perdere è la particolare Basilica di Santo Stefano: questo complesso religioso includeva originariamente 7 chiese diverse, appartenenti ognuna ad un’epoca differente. Oggi, in seguito ai lavori di restauro, gli edifici religiosi sono stati ridotti a 4, ma l’intera struttura resta molto affascinante.

Bologna la Grassa
Dai locali che si alternano lungo Piazza Maggiore alle discoteche più in voga di Bologna, il comune denominatore resta l’ottima cucina bolognese. Sia che proviate gli stuzzichi alla mortadella durante l’aperitivo, sia che vi regaliate un pasto completo in uno dei ristoranti di Bologna, la “grassa” non deluderà le vostre aspettative. La regina della tavola bolognese è senza dubbio la pasta all’uovo, rigorosamente preparata a mano: potrete scegliere tra tagliatelle, lasagne e tortelli in brodo, da accompagnare a specialità a base di carne, come le deliziose cotolette alla bolognese, ricoperte con prosciutto e formaggio. Se desiderate trascorrere le vacanze di Natale a Bologna non perdetevi il “certosino”, il dolce tipico delle feste, preparato con miele, canditi, mandorle, noci e cioccolato. E dopo un pieno di energie sarete pronti a ripartire verso la prossima attrazione.

Vota questo articolo!

Cosa ne pensi di "Un weekend di benessere a Bologna"?